Osteopatia Albo. Osteopatia ginecologica

L’80% dei problemi ginecologici sono di natura ormonale!

Il trattamento osteopatico può però ottimizzare la funzione dell’ipofisi, grazie alle tecniche cranio-sacrali, e migliorare la circolazione sanguigna e linfatica che permettono il trasporto degli ormoni prodotti dall’ipofisi verso l’apparato ginecologico.

L’80% dei problemi ginecologici sono di natura ormonale!

Non dimentichiamo poi che, secondo il principio di olismo, anche l’apparato riproduttivo (utero, ovaie, tube e annessi) è collegato allo scheletro tramite legamenti e fasce.
Di conseguenza, è facile capire come delle disfunzioni all’osso sacro, al bacino e alla colonna lombare, possano incidere sul buon funzionamento di utero e ovaie.

Ancora più chiaro sarà il quadro se consideriamo che l’innervazione del Sistema Neuro Vegetativo per l’apparato ginecologico si trova ai livelli lombare e sacrale.

INDICAZIONI
  • Turbe del ciclo mestruale
  • Dolori mestruali
  • Dolori durante i rapporti
  • Ipofertilità
  • Preparazione al parto
  • Sciatica del 4° mese
  • Riequilibrio post gravidanza
  • Depressione post-partum
Osteopatia Ginecologica ultima modifica: 2016-05-26T11:09:29+00:00 da Stefano