automassaggio-della-pianta-del-piede-Osteopatia-Albo

    Automassaggio della pianta del piede: video tutorial

    Il percorso degli auto-trattamenti per portare beneficio a tutto il corpo partendo dai piedi con l’utilizzo di una pallina da tennis.
    Ecco alcuni semplici esercizi da fare per favorire: il rilassamento della zona trattata, il risveglio dei recettori e il riequilibrio neurovegetativo.

    Continua il percorso degli auto-trattamenti per portare beneficio a tutto il corpo partendo dai piedi.
    Scopriamo insieme come eseguire questo trattamento, svolto su tutta la pianta del piede con l’utilizzo di una pallina da tennis, per favorire:

    • Il rilassamento della zona trattata, aumentando la mobilità della caviglia e delle ossa del piede stesso;
    •  Il risveglio dei recettori, che permette al sistema nervoso di raccogliere più informazioni per gestire e organizzare una postura ideale;
    • Il riequilibrio neurovegetativo a livello di tutto il corpo, secondo i principi della riflessologia plantare.

    Questo esercizio si può eseguire in casa per l’auto-trattamento, oppure come terapia di mantenimento dopo i trattamenti eseguiti da un professionista.

    L’interesse dell’osteopata è che ognuno di noi possa essere in grado di mantenersi in salute, poiché – come dice sempre il nostro OsteoPratico, Angelo Albo – “𝐿’𝑖𝑛𝑓𝑜𝑟𝑚𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑣𝑎 𝑐𝑜𝑛𝑑𝑖𝑣𝑖𝑠𝑎”!

    Tags:
    Categories:
    Auto-trattamento-del-diaframma-Osteopatia-Albo

    Auto-trattamento del diaframma: video tutorial

    E se ti dicessero che esiste una manovra semplicissima utile a rilassarti e a ridurre gli effetti della tensione emotiva causati dallo spasmo del diaframma?
    Oggi scopriamo come eseguire l’auto-trattamento del diaframma contratto a seguito di tensioni emotive come stress, preoccupazione e ansia, per risolvere diverse problematiche, ad esempio:
    • Correggere la postura scorretta, riducendo la trazione verso il basso;
    • Problemi viscerali, risolvendo la compressione addominale;
    • Problemi respiratori, aumentando la capacità di espansione del torace.
    Questa manovra si può eseguire in casa per l’auto-trattamento, oppure come terapia di mantenimento dopo i trattamenti eseguiti da un professionista.
    L’interesse dell’osteopata è che ognuno di noi possa essere in grado di mantenersi in salute, poiché – come dice sempre il nostro OsteoPratico, Angelo Albo – “L’informazione va condivisa!

     

    Tags:
    Categories:
    osteopatia-pediatrica-curare-i-bambini-per-predisporre-adulti-sani

    Curare i bambini per predisporre adulti sani: osteopatia pediatrica

    Spesso i neonati possono aver bisogno di trattamenti osteopatici o cranio-sacrali, consigliati dal pediatra per risolvere varie disfunzioni già nei primi giorni dalla nascita.

    In questo primo video dedicato alla pediatria, l’OsteoPratico Angelo Albo delinea le cause e gli effetti sul bebè – che si instaurano durante la gravidanza, alla nascita, o nelle prime settimane di vita – che provocano una compressione meccanica a carico della sua struttura, ancora fortemente deformabile.

    I trattamenti osteopatici e cranio-sacrali possono essere risolutivi per il neonato e un’ottima prevenzione sulla futura mamma, da effettuare all’ottavo mese di gravidanza.

    Guarda il video per scoprire di più:

     

    Tags:
    Categories:
    auto-trattamento del quarto ventricolo - Osteopatia Albo

    Auto-trattamento per la compressione del quarto ventricolo: video tutorial

    In questo video tutorial l’OsteoPratico Angelo Albo ci insegna come eseguire una tecnica di auto-trattamento estremamente efficace, da svolgere con due oggetti di uso comune: due palline da tennis e un calzino.

    La tecnica di auto-trattamento per la compressione del quarto ventricolo è utile per:
    – drenare le tossine e far arrivare ossigeno,
    – diminuire la pressione arteriosa,
    – abbassare la febbre,
    – potenziare il sistema immunitario,
    – migliorare la qualità del sonno,
    – stimolare i processi antinfiammatori grazie ad un’azione drenante generale,
    – ottimizzare il sistema ormonale con ripercussioni positive sul sistema neurovegetativo e sul funzionamento dei visceri.

    Questa manovra si può eseguire in casa per l’auto-trattamento, oppure come terapia di mantenimento dopo i trattamenti eseguiti da un professionista.

    L’interesse dell’osteopata è che ognuno di noi possa essere in grado di mantenersi in salute, poiché – come dice sempre il nostro OsteoPratico, Angelo Albo – “L’informazione va condivisa”!

    Guarda il video per scoprire questa tecnica:

     

    Tags:
    Categories:

    Curare i bambini per formare adulti sani.

    Tags:
    Categories:
    Osteopatia Albo. Osteopatia ginecologica

    Osteopatia e Infertilità

    Tanti fattori incidono sulla possibilità di procreare dell’uomo e della donna, sia da un punto di vista fisico che psicologico. Altrettanti fattori possono impedire che ciò accada. Se consideriamo tutto ciò, la procreazione è oggettivamente un miracolo!

    In genere, si è concordi che un’alta percentuale dei problemi di infertilità sono di natura ormonale. Sappiamo anche che problemi psicologici quali un atteggiamento ansioso e frustrazione dovuta alle aspettative non realizzate, possono contribuire all’alterazione della funzione ormonale.
    Lo squilibrio ormonale si manifesta nella donna con irregolarità del ciclo mestruale e quindi del periodo fecondo, impedimento all’annidamento dell’ovulo nelle pareti dell’utero, difficoltà o impossibilità ad organizzare la placenta e a garantire il nutrimento del feto durante la gravidanza, ecc.. Nell’uomo invece può causare formazione di spermatozoi immaturi, scarsa motilità o numero non adeguato degli stessi.

    Il trattamento osteopatico e cranio-sacrale tramite il riequilibrio della componente strutturale, viscerale e craniale, contribuisce ad ottimizzare il sistema ormonale e il sistema neurovegetativo responsabile del trasporto e della diffusione degli ormoni sessuali ai siti bersaglio (ovaio, utero, testicoli), e favorire così la gravidanza.

    Tutte le strutture degli organi genitali femminili sono sospese allo scheletro del bacino e del sacro tramite robusti legamenti che sono in stretto rapporto con gli organi della cavità addominale e del piccolo bacino.
    Una disfunzione meccanica delle strutture ossee alle quali sono vincolate, o un’alterazione della pressione intraddominale dovuta allo squilibrio di tensione del diaframma toracico e pelvico, possono alterare la tensione dei legamenti sospensori dell’utero e delle ovaie e delle tube, impedendone la motilità e quindi la corretta fisiologia.
    Il diaframma toracico è il muscolo emozionale per eccellenza che, nel caso di stress e ansia si contrae, comprimendo i visceri addominali. Ecco uno dei meccanismi con i quali le emozioni possono incidere sulla fisiologia della procreazione.

    Inoltre, le fibre del Sistema Nervoso Autonomo dirette agli organi genitali origina dai primi livelli vertebrali lombari e dall’osso sacro e viaggiano all’interno della cavità addominale, a stretto contatto con i vasi sanguigni diretti ai visceri del piccolo bacino. Una disfunzione meccanica delle lombari, del sacro o di tutte le strutture connettivali che all’interno dell’addome possono turbare le fibre del SNA durante il tragitto, alterano l’informazione proveniente dal sistema nervoso e di conseguenza la funzione degli organi sessuali.

    La grande centralina degli ormoni è l’ipofisi, una piccola struttura che si trova al centro del cranio, che riceve le informazioni dall’ipotalamo e produce gli ormoni che vengono riversati nel circolo sanguigno e che raggiungeranno così gli organi bersaglio. La funzione dell’ipofisi è ottimale se non ci sono tensioni che ne alterino la posizione all’interno della sella turcica. Se la forma del cranio o la tensione delle meningi non è armonica, come ad esempio nel caso di traumi, o di problemi mandibolari, anche la funzione potrebbe risultarne alterata.

    Lo scopo del trattamento osteopatico è quello di garantire o ripristinare il movimento e l’equilibrio di tensione delle strutture scheletriche e connettivali al fine di ottimizzare o ripristinare la corretta vascolarizzazione, drenaggio e conduzione nervosa dei vari sistemi. Condizione indispensabile affinché il nostro organismo possa esprimere la sua capacità di autoregolazione e recupero dell’omeostasi.

    Tags:
    Categories:

    Questo sito utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione. Esprimi il tuo consenso cliccando sul pulsante 'Accetta'. Se neghi il consenso, non tutte le funzioni di questo sito saranno disponibili

    Impostazioni Cookie

    Qui puoi scegliere il tipo di cookie che vuoi consentire su questo sito. Clicca "Salva Impostazioni Cookie" per applicare le tue modifiche.

    Cookie TecniciOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

    Cookie AnaliticiOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

    Cookie Social MediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

    Cookie di MarketingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

    AltroOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.